Antonio Oricchio

On. Antonio OricchioNato a Salerno il 4 agosto 1958, sposato con Nelly, ha due figli: Vincenzo di nove anni e Marco di tre anni e mezzo.
E' attualmente magistrato presso l'Ufficio Studi del Consiglio Superiore della Magistratura.
MaturitÓ classica (Liceo "Parmenide" di Vallo della Lucania); Laurea in Giurisprudenza presso l'UniversitÓ di Salerno; Specializzazione in Diritto Amministrativo presso l'UniversitÓ di Napoli. Assistente universitario nell'anno accademico 1981/82 presso la FacoltÓ di Giurisprudenza di Salerno. Docente presso la Scuola di Management LUISS "Guido Carli" nell'anno 1995
Docente incaricato di Istituzioni di Diritto Pubblico e Dir. Pubbl. dell'Economia all'UniversitÓ La Sapienza di Roma negli anni accademici 96/98. Nominato Uditore giudiziario nel 1984, svolge a Salerno l'uditorato negli anni 1984/85. Pretore a Niscemi (CL) dal 1985 al 1986. E' Giudice del Tribunale di Vallo della Lucania (SA) dal 1986 al 1989. Componente eletto a Segretario del Consiglio Giudiziario di Corte d'Appello a Salerno dal 1987 al 1989. Magistrato Segretario del C.S.M negli anni dal 1989 al 1994. Giudice presso la sezione II Commerciale e I Civile del Tribunale di Roma dal 1994 al 1999. Componente dal 1999 dell'Ufficio Studi del C.S.M.
Collaborazione con riviste giuridiche di diverso settore e orientamento, quali: Giustizia Civile, Giurisprudenza di merito, Giurisprudenza agraria, LegalitÓ e Giustizia, Ambiente, Diritto e Giurisprudenza Agraria e dell'Ambiente, Edilizia - Urbanistica - Appalti. Curatore del Massimario di giurisprudenza costituzionale ed amministrativa del "Bollettino" di Magistratura Indipendente dal 1999. Ha pubblicato i volumi: "L'Arbitrato" (ESI 1994),  "Tutela dei diritti del consumatore e servizi pubblici" e "Somministrazione di energia elettrica".
Collaborazione come pubblicista con i quotidiani "Il Mattino" e "Roma". Articolista dal gennaio 2000 del "ROMA - Il Giornale di Napoli".

Eletto con il sistema maggioritario nella circoscrizione XX (CAMPANIA 2)
Collegio: 22 - Vallo della Lucania
Lista collegata: ABOLIZIONE SCORPORO
Proclamato il 21 maggio 2001
Elezione convalidata il 9 maggio 2002

Uffici parlamentari:
Segretario della I Commissione permanente Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e Interni dall'8 ottobre 2003

Componente degli organi parlamentari:
I Commissione Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e Interni dal 20 giugno 2001 (in sostituzione del Sottosegretario di Stato Brancher Aldo)
XI Commissione Lavoro pubblico e privato dal 5 settembre 2002
Comitato parlamentare per i procedimenti di accusa dal 2 ottobre 2002

Presidente Onorario Nazionale del Patronato Epas dalla fine del 2002